TERAPIA MANUALE

La terapia manuale è una specializzazione fisioterapica per il trattamento delle patologie neuro-muscolo-scheletriche.
Prevede un approccio valutativo del paziente, ragionamento clinico, il progetto, il  trattamento specifico e la rivalutazione del caso.
Non si avvale di un’unica tecnica ma di un insieme di interventi manuali, quali mobilizzazioni, manipolazioni, ed esercizi terapeutici.
Si procede quindi effettuando una valutazione funzionale del paziente, dei sintomi, dei tessuti e  dell’apparato locomotore, per poi procedere con il trattamento specifico ed individualizzato.
Le tecniche manuali sono svolte dal fisioterapista che mediante l’utilizzo delle mani pratica una serie di azioni volte a ridurre il dolore, aumentare il grado articolare dei vari distretti corporei, eliminare l’edema del tessuto connettivo, migliorare l’elasticità del tessuto contrattile e non contrattile, indurre rilassamento.
La terapia manuale produce degli effetti biomeccanici che causano un miglioramento nella limitazione della mobilità e di movimento delle articolazioni; effetti neurofisiologici tra questi il più importante è la riduzione della sensibilità al dolore(ipoalgesia); effetti neuropsicologici cioè il miglioramento dello stato emotivo del paziente dovuto alla riduzione della sintomatologia .
L’esercizio terapeutico ha  l’obiettivo di mantenere e aumentare i benefici ottenuti con la terapia manuale; questi esercizi saranno studiati e personalizzati in base alle esigenze terapeutiche del momento e sono rivolti a facilitare il movimento e ridurre i sintomi.

OPPURE RIEMPI IL FORM SOTTOSTANTE

Privacy Policy

2 + 9 =