DOLORE ALLA SPALLA: SE LA CUFFIA SI INFIAMMA

La spalla è un’ articolazione molto complessa. La sua straordinarietà è legata all’ enorme libertà di movimento , che ci consente di portare la mano in quasi tutti i punti dello spazio, in un infinita combinazione di gesti armonici e nello stesso tempo potenti. Ma tutto questo ha un prezzo ,e se siete afflitti da un problema alla spalla saprete benissimo quanto il dolore di questa articolazione possa essere intenso, quanto una sua instabilità o rigidità possano condizionare la vostra vita, sia lavorativa che di relazione, che sportiva. Leggere queste pagine vi aiuterà a conoscere e quindi ad affrontare , con maggior consapevolezza, tutte le problematiche diagnostiche e terapeutiche associate a questo delicatissimo distretto anatomico. L’ articolazione della spalla è composta da : omero , clavicola e scapola. Esse sono connesse da muscoli , tendini e legamenti.

La testa dell’ omero è una sfera ed è accolta parzialmente in una cavità chiamata glena che fa parte della scapola. Le rimane accostata grazie ad un robusto manicotto fibroso rappresentato dalla capsula e all’ azione stabilizzante di muscoli potenti che la circondano. La sua stabilità è data da un equilibrio (balance) perfetto tra le strutture ossee  che costituiscono il FULCRO dell’ articolazione della spalla e le strutture muscolari che ne rappresentano il MOTORE. Questi due concetti sono fondamentali per capire come funziona la spalla e la sua biomeccanica. Consideriamo “FULCRO”la superficie convessa della testa dell’ omero che ruota all’ interno della superficie concava della cavità glenoidea della scapola. Il movimento del FULCRO è garantito da un valido “MOTORE” rappresentato dalla cuffia dei rotatori e dalle sue inserzioni ossee (trochite e trochine), nonché dal muscolo deltoide.

COS’E’ LA CUFFIA DEI ROTATORI E PERCHE’ E’ IMPORTANTE?

  • Sovraspinoso
  • Sottospinoso e Piccolo rotondo rotatori esterni
  • Sottoscapolare adduttore e intrarotatore

Il ruolo fondamentale della cuffia dei rotatori è mantenere la “BALANCE” ossia l’ equilibrio tra i muscoli rotatori interni ed esterni in sinergia con il muscolo sovraspinoso , per mantenere centrata la testa dell’ omero all’interno della glena.

PERCHE’ I TENDINI SI INFIAMMANO?

La causa più diffusa di dolore alla spalla è la tendinite della cuffia dei rotatori , una condizione caratterizzata dalla infiammazione dei tendini della spalla. Questa infiammazione è dovuta ad una disfunzione del “controllo motorio”, e cioè un uso scorretto della spalla che porta i muscoli a non lavorare più in modo coordinato e sincronizzato  tra loro e questo può portare (se non si interviene tempestivamente) alla lesione di uno o più tendini della cuffia.

LA VOSTRA SPALLA VI CREA DEI PROBLEMI? COSA FARE?

Gli esami diagnostici che ci aiuteranno a capire cosa sta succedendo alla vostra spalla sono:

radiografia : permette di individuare calcificazioni o lesioni del profilo articolare;

ecografia: evidenzia ispessimenti o lesioni dei tendini;

risonanza magnetica e tac: vengono richieste nei casi più seri .

IL NOSTRO METODO:

  1. Nella fase acuta , l’obbiettivo è ridurre il dolore e

l’infiammazione;

  • Aumentare l’articolarità e migliorare il range di movimento;
  • Controllo Scapolo-toracico attraverso esercizi specifici;
  • Recupero Funzionalità e Resistenza;
  • Reclutamento Muscolare;
  • Recupero Propriocezione e Core
  • Recupero del Gesto Sportivo e Riatletizzazione.

RISOLVI  IL PROBLEMA CON NOI !AFFIDATI AD UN  CENTRO SPALLAULTRASPECIALIZZATO !

15 + 13 =